//
stai leggendo...
Serie B

Serie B, 1-1 tra le capolista

Lo scontro al vertice tra Lancers e Montefiascone termina con un pareggio prevedibile, le due formazioni in testa al girone D della Serie B hanno dimostrato sostanziale equilibrio.

I lastrigiani si recriminano qualche errore di troppo in gara 1 che termina comunque con una vittoria, ma soprattutto la poca consistenza in attacco di gara 2 che ha reso possibile l’impresa della squadra ospite.

Nella partita del mattina il lanciatore partente è Perez, inizio incerto per l’italo dominicano e l’attacco laziale ne approfitta per confezionare due punti; reazione immediata dei biancoblu che segnano un punto al primo attacco.

La partita resta in equilibrio fino alla settima ripresa in cui i Lancieri approfittano di un calo del partente giallo/verde e producono ben 5 punti per il momentaneo 6-3; il Montefiascone segna un altro punto alla nona ed ultima ripresa che però non intimorisce i Lancers.

A destare preoccupazione è un altro incidente di gioco accorso questa volta a Parrini, una forte battuta cambia improvvisamente direzione colpendo il terza base in pieno volto; dopo i primi secondi di paura però è lo stesso interno Lancers a rassicurare i presenti: un bel livido ma per fortuna nessun danno importante.

Da segnalare, oltre ad un’altra ottima prestazione del pitcher partente Perez, anche la prova nel box del giovane talento Pasquini che registra 4 valide.

La partita del pomeriggio viene affidata al giovane Menoni che per 5 riprese concede solamente 3 valide ed un punto al forte lineup del Montefiascone; i Lancers dalla loro si portano subito in vantaggio con due punti nelle prime fasi del gioco.

La svolta della gara arriva all’inning numero sei quando Menoni, prossimo al limite dei lanci consentiti, subisce diverse battute valide e viene prontamente sostituito da Degl’Innocenti.

geri

Anche quest’ultimo fatica a contenere l’attacco laziale e alla fine si conteranno ben 6 punti consessi; non si può dire lo stesso dell’attacco lastrigiano che di fronte ad un pitcher classe 2002 non trova la consistenza necessaria per creare run.

La partita termina 9 a 3 a favore del team ospite che alla fine della giornata conterà ben 34 battute valide colpite contro le sole 18 dei Lancers.

Durante la seconda partita ancora un infortunio, purtroppo ancora coinvolto Baratella che nel tentativo di fermare una palla rimbalzante viene colpito alle dita riportando la frattura del dito medio.

Per lui qualche giorno di stop e la speranza di rientrare il 30 Giugno contro la Catalana; prossimo weekend di stop per il Torneo delle Regioni.

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: