//
stai leggendo...
Video

61*, la gara dei fuoricampo

61Prosegue il nostro sondaggio per decretare quale sia il miglior film di baseball mai prodotto e prosegue parallelamente la corsa di Kevin Costner con L’uomo dei Sogni che per ora tiene testa ai vari Moneyball ed Il Migliore.

Dopo alcune segnalazioni da parte di puntuali utenti che ci seguono dobbiamo ammettere una lacuna nella nostra pagina dedicata al Baseball & Cinema, non è stato inserito infatti un film che non avevo avuto ancora il piacere di visionare.
Si tratta di 61* girato da Billy Crystal, conosciuto soprattutto come attore comico davanti alla macchina da presa.
In questa pellicola, Crystal, si cimenta dalla parte opposta della macchina e narra le vicende avvenute in casa Yankees nel campionato del 1961 quando Roger Maris e Mickey Mantle si dettero battaglia a suon di fuoricampo con l’obbiettivo comune del record del bambino, Babe Ruth, di battute oltre la recinzione in una singola stagione (60).
Roger Maris è un talentuoso ragazzo di campagna , introverso e taciturno, appena acquistato da Kansas City e fresco del premio di miglior giocatore; Mickey Mantle è l’attuale eroe dello Yankees Stadium, figlio dell’era di Joe Di Maggio, è l’esempio del campione estroverso e festaiolo che trascura il suo fisico inesorabilmente costretto a cedere.

I due iniziano una gara di vere bastonate che divideranno il tifo di New York, palesemente favorevole al proprio beniamino Mantle e ostile a dir poco nei confronti del burbero Maris.
Tutta l’America e il mondo Mlb tiferà contro i due campioni perché il record resti inviolato, causa anche l’allargamento del campionato da 154 a 162 partite all’anno.
Il motivo dell’asterisco nel titolo lo capirete guardando il film, che vi proponiamo per intero qui sotto grazie al canale di Youtube:

Discussione

Un pensiero su “61*, la gara dei fuoricampo

  1. I really would like to bookmark this particular blog post, “61*, la gara dei fuoricampo Lancers
    Baseball Club 1982” on my personal web site. Would you care in the event that I actuallydo it?

    Thanks a lot -Glory

    Pubblicato da http://google.com | 14 febbraio 2013, 15:12

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: