//
stai leggendo...
Varie

Il “rovente” mercato MLB

Parliamo di Major. Parliamo di quel mondo a parte che sono le grandi leghe, parliamone perché il mercato è davvero rovente quest’anno.
Certo è che la Major League regala sempre grandi emozioni, anche quando la palla non viene lanciata, battuta o raccolta, la grande macchina del baseball americano riesce sempre a far parlare di sé.
Fanno parlare soprattutto di sé i neo Miami Marlins, nati dalle ceneri dagli ex Florida Marlins, che oltre a regalarsi un nuovo stadio, delle nuove divise (a mio parere oscene…) si regalano anche, ma soprattutto, un bel pacchetto di nuovo giocatori.
Iniziamo dal monte; il ruolo di closer viene affidato a Heath Bell (ex-Padres, 43 salvezze con un ERA di 2.44 ma “soli” 51 strikeout nel 2011).
Pedina fondamentale e di gran spessore per la rotazione di partenti è Mark Buehrle, free agent ex White Sox, che andrà a colmare la carenza di pitcher mancini nella rotazione di Miami.
Costato ben 58 milioni di dollari, Buehrle, si presenta con un curriculum di tutto rispetto: 13 vittorie e 9 sconfitte con un’ERA di 3,59 in 205,1 inning lanciati nella scorsa stagione a Chicago.
Vanta inoltre una no-hitter nel 2007, un perfect game nel 2009 oltre ad una World Series vinta nel 2005; dal suo esordio in MLB (sempre e solo con Chicago) ha ottenuto ogni anno almeno 10 vittorie e almeno 200 inning lanciati!
Grande colpa quindi per Miami che, non contenti, decidono di inserire nella propria rotazione anche Big Z, o meglio il grande Carlos Zambrano! Anche lui ex-Chicago, ma lato opposto ovvero Cubs, ha numeri da fenomeno (leggi le stats) che lo accompagnano, oltre ad un carattere turbolente che sarà costretto a domare il nuovo manager Ozzie Guillen.
Continuiamo con il diamante dove si posizione all’interbase l’ex Mets Josè Reyes che arriva dopo una gran stagione con New York, tale acquisto porterà Hanley Ramirez a dover occupare il cuscino di terza base.
Reyes ha numeri da lead-off e rubatore di basi oltre ad un guanto di tutto rispetto che lo ha portato all’All Star per diverse stagioni (2007-2010-2011).
Lasciamo i Marlins e proseguiamo con gli Angels che nel giro di poche ore si riempiono il carrello della spesa ma soprattutto svuotano il portafogli.
Vestiranno la casacca rossa degli Angeli infatti il grande Albert Pujols (prima base) ed il forte CJ Wilson per una spesa totale di 331 milioni e mezzo di dollari…perchè 332 avevano detto che non gli volevano proprio spendere!!!
Proseguiamo con i Phillies che dopo aver prelevato il closer Papelbon dai Red Sox decidono di scommettere su Dontrelle Willis, vincente nel 2003 con i Marlins ma finito poi per diventare un pitcher decisamente non affidabile, dovrebbe però ricoprire il ruolo di rilievo anzichè partente a Philapelphia.
Nota decisamente positiva è la riconferma della bandiera Jimmy Rollins che ha firmato un triennale a 33 milioni con l’opzione del quarto per altri 11.
Intanto i Padres rinforzano il lineup con Carlos Quentin, mazza calda da 121 HR in 6 stagioni con una media slugger da .490!
Carlos Beltran, dopo una piccolo passaggio da SF, si accasa con i campioni in carica di St Louis nella speranza di un ultima grande occasione!
Ed i Red Sox? Beh, Boston non sta regalando grandi emozioni (se non il cambio del comando da Francona a Valentine), nell’attesa speranzosa di un grande acquisto, i tifosi si devono accontentare di Nick Punto, Kelly Shoppach e Andrew Bailey rispettivamente shortstop, ricevitore e closer (arduo compito per Bailey che dovrà far dimenticare Papelbon…).
Intanto i Rangers hanno pagato la bellezza di 51,7 milioni di dollari gli Hokkaido Nippon-Ham Fighters solamente per parlare con il loro fenomeno Yu Darvish, già perchè così è la prassi se intendi prendere un giocatore delle leghe giapponesi.
Tutti i club interessati hanno consegnato una busta chiusa con l’offerta solamente per iniziare la trattativa, successivamente avranno 30 giorni per trovare un accordo con il giocatore e spendere quindi altri soldi per un contratto.
Nella speranza di acquisire Yu i Rangers rinforzano il bullpen con l’ex-Twins Joe Nathan…dopo le cocenti delusioni degli ultimi due anni a Texas si è in cerca di riscatto.
Gli Yankees confermano il loro grande team ed effettuano un importante trade con i Seattle di Alex Liddi, passa a New York il forte lanciatore Pineda ed il giovane prospetto Josè Campos; passa invece ai Mariners il ricevitore Jesus Montero ed Hector Noesi per il monte.
Tutto ciò comporta un rischio per il nostro Liddi, Smoak e Carp lotteranno per un ruolo da prima base poichè Montero ricoprirà anche il ruolo di DH, Carp ha però come secondo ruolo quello di terza base; aumenta pertanto la lotta per il cuscino di terza base che già vede Seager, Figgins ed il sanremese Alex.
Tanti i movimenti di quest’inverno per le squadre MLB, abbiamo cercato di elencare i principali e vi terremo presto aggiornati su altri interessanti acquisti o scambi!

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: