//
stai leggendo...
Varie

Raccolta articoli 2010

-UN PASSO FALSO FRA TANTE VITTORIE-

Venerdì 04/06/10 – Vi avevamo lasciato così, quasi due mesi fa, con i Lancieri dominanti nel girone eliminatorio di Coppa Italia e vincenti ai sedicesimi contro il Colorno; domenica 6 sarà ancora Coppa, gli ottavi di finale contro il Jolly Roger di Castiglione (GR).
Siamo già a Giugno, il campionato ha raggiunto quasi il suo giro di boa; girone di andata completato e metà intergirone hanno portato alla classifica dei Lancers “A” 4 vittorie ed 1 sola sconfitta.
Si era aperto bene il campionato con la facile vittoria sull’Antella/Padule per 22 a 1, poi la trasferta in quel di Lucca ha fermato la vittoriosa marcia dei Lancieri.
Una partita difficile, giocata con l’assenza del bomber Nannucci e dell’eclettico Lombardi, sul monte Vannuzzi non ha brillato come al solito ed una difesa imperfetta ci ha messo del suo per ostacolare il lavoro del proprio pitcher.
Nel box i lastrigiani sono andati sopra segnando nel secondo e terzo inning, il Lucca però ha messo la freccia al quarto marcando ben 5 punti frutto di troppi errori, qualche valida ed un calo del partente bianco/blu.
Con il punteggio sul 7-4 i Lancieri hanno aperto l’ottavo inning mostrando una bella reazione, 3 punti importanti hanno pareggiato i conti riportando la gara in equilibrio (valida di Geri che spinge a punto Nerbini).
Le Nuove Pantere di Lucca non ci stanno e segnano a loro volte 2 punti nel loro ottavo attacco; i punti entrano a causa di una svista arbitrale su di un facile out di Nardi che tocca palesemente il corridore, con due uomini in base arriva il doppio che spinge il Lucca a +2. Ancora una volta arriva la reazione dei Lancers ed è pareggio al nono attacco, 9 a 9 ma il Lucca riempie le basi con 1 solo out e l’arbitro di casa chiama un interferenza dubbia che vale la vittoria dei locali, 10-9 il finale.
Unica sconfitta dei Lancers per adesso, molte o forse troppe le chiamate dubbie del duo arbitrale ma non si può dimenticare gli errori difensivi e la scarsa concretezza nel box di battuta.
Dopo questa gara i Lancers hanno rinviato ben due gare, per prima il derby della Livornese con i giovani Lancieri del team “B” e successivamente la trasferta a Livorno, entrambe le gare a causa di pioggia (da decidere i recuperi).
Si arriva così al difficile derby di provincia con i talentuosi ragazzi della Fiorentina Baseball, sconfitti in una bella gara qualche settimana prima in Coppa Italia.
Come previsto la partita è tosta e gli ospiti segnano in entrambi i loro primi attacchi, i Lancieri non si fanno intimidire e rispondono ai colpi con altre 3 run per il momentaneo +1.
I punti successivi sono ancora targati Lancers e arrivano al quarto e quinto attacco frutto delle valide di Vannuzzi e Cordero e ad un calo del pitcher fiorentino che viene prontamente sostituito dal duo tecnico Fedi – Pucci.
Anche gli ospiti si fanno sentire e mettono un altro importante punto sullo score grazie al singolo del prima base Bonini ed un errore della difesa bianco/blu.
Sul punteggio di 6-3 per i Lancers si arriva all’ottavo attacco della Fiorentina, vogliosi di tornare in gara affrontano una buona difesa, capace di pregevoli gesti tecnici, colpendo prima due singoli e poi il doppio di Ricci; siamo 6-5 e la partita è tornata in sostanziale equilibrio.
I Lancieri ancora troppo intontiti non concretizzano né l’ottavo né il nono attacco e subiscono addirittura il pareggio; si va così a gli extra inning.
Una bella scrollata della panchina suona la carica dei lastrigiani che chiudono a zero l’attacco ospite e mettono l’uomo della vittoria in base nella loro fase offensiva; un grossolano errore della difesa fiorentina favorisce il punto di Romei (foto copertina), subentrato a Cordero come pinch runner, è vittoria!
Inizia l’intergirone, la prima gara è la trasferta a Grosseto contro il Rosemar, una squadra giovane che intimorisce i Lancieri per soli due inning, dopodiché iniziano a cantare le mazze calde del manager Gentilini e la partita prende la piega giusta.
Finisce 11-7, qualche sussulto finale dei locali che però non crea problemi né al partente Vannuzzi né al rilievo Boccia.
Ottima prova in difesa dell’intera squadra e le prestazioni offensive di Nerbini, Cordero e Nannucci, quest’ultimo autore di un triplo a basi cariche.
La partita che segue questa trasferta è in casa contro il Perugia, proprio domenica scorsa, parte sul monte di lancio il solito Vannuzzi che fa un lavoro egregio per l’ennesima volta.
Nel box i Lancers dilagano segnando in ogni attacco (2, 1, 1, 8, 1, 6) difendendo anche in maniera perfetta, il risultato è messo al sicuro da subito e la partita finisce prima del tempo per manifesta superiorità con il punteggio di 19-4.
Sugli scudi Nardi, che segna e batte come un matto (4 su 5 con ben 4 punti siglati) e il giovane ma promettente Geri (poi dimmi che non ti voglio bene…ndr).
Adesso dobbiamo pensare solo a domenica, ripetere le ottime cose sinora viste sul campo e soprattutto pensare a divertirsi gicando a BASEBALL! A Presto dal Lanciere!

-LANCERS INARRESTABILI, DOMENICA E’ CAMPIONATO-

Martedì 13/04/10 – Si conclude con la quarta vittoria consecutiva da parte dei Lancieri “A” questa prima fase di Coppa Italia, domenica è stato battuto anche il Colorno, partita valevole per il passaggio a gli ottavi di finale.
Ancora assenti, ma presenti in panchina e disponibili in extremis, i fratelli Vannuzzi per qualche guaio fisico, per il resto tutti presenti gli atleti di Gentilini.
Gara sostanzialmente in equilibrio nei primi cinque inning, il Colorno segna un punto nella prima ripresa grazie ad una volata di sacrificio e un altro punto viene segnato al quinto.
In pedana, il neo acquisto Boccia (in copertina) che sostituisce Vannuzzi come partente, fa quel che può (e anche di più) concedendo poco alle mazze emiliane supportato da una difesa impeccabile ed attenta.
I lastrigiani nel box di battuta però non aiutano il loro lanciatore e appaiano un po’ fiacchi tanto che si deve aspettare il quarto inning per la prima valida siglata da Gentilini.
Alla sesta ripresa, conclusa senza altri danni sul punteggio sfavorevole di 0-2 per gli ospiti, i Lancieri mostrano tutta la loro grinta e voglia di vincere, prima pareggiando i conti grazie al doppio di Nannucci e dopo andando sopra di 2 punti su uno splendido doppio a destra di Lombardi che fa correre a casa Fallani e Cordero.
Nell’inning successivo Boccia finisce la sua gara con una base su ball e lascia il monte a Nardi, l’interbase lastrigiano subisce un punto (a carico del partente) ma riesce a completare la ripresa senza ulteriori marcature avversarie, la gara si ferma sul 4-3.
L’attacco bianco/blu ha l’opportunità di chiudere i conti e allungare il divario ma con le basi piene e 2 out arriva il terzo strike-out dell’inning; all’ottavo 0 sul tabellino anche per il Colorno grazie soprattutto ad una difesa super che supporta Nardi in pedana.
Arriva quindi il nostro ottavo attacco ed è Lancers Show! Tutti i giocatori, partendo dal settimo in battuta Geri, raggiungono la prima base e segnano un punto per il definitivo + 10 che pone così fine alla partita per manifesta superiorità (13-3 il finale).
Gara emozionante che finisce con un punteggio forse troppo severo per gli avversari ma frutto della costanza e della grinta di un gruppo che sta facendo sognare la propria tifoseria e sperare per il futuro.
Dopo quest’ultimo impegno di Coppa Italia, i Lancers pensano alla gara che aprirà il campionato 2010 contro l’Antella battuta solo 3 settimane fa; fondamentale ripetere le cose buone viste sinora e migliorare quelle piccole lacune che a volte fanno la differenza tra vittoria e sconfitta.
Nella mattina della stessa domenica i Lancers “B” affronteranno la Fiorentina di Fedi e Pucci nella gara di apertura alla stagione, un augurio anche ai ragazzi del manager Nocentini per un campionato ricco di successi e soddisfazioni. A presto dal Lanciere!

-CRONACA DI UN BUON INIZIO-

Martedì 30/03/10 -Nel giro di soli sette giorni i Lancieri versione 2010 hanno messo in cassaforte ben due successi nei due incontri di Coppa Italia disputati. Domenica 21 Marzo è toccato all’Antella/Padule, vittoria mai in discussione sin dal primo inning finita con il punteggio di 1-25 al settimo per i lastrigiani. Da questa partita si è potuto capire ben poco dell’autentico valore di questa formazione che, ricordiamo, ha inserito in un roster già consolidato, forte ed unito due ottimi elementi provenienti dal mercato invernale del nostro DS; l’interno Francesco Taviani ed il rilievo Gianluca Boccia. L’attacco, reparto particolarmente curato dalla gestione Gentilini, ha prodotto tanto anche se non ha trovato dinanzi a se il massimo di quello che potremmo incontrare questa stagione. I nostri avversari sono comunque un gruppo giovane che ancora non si conosce bene ma se riuscirà a giocare più spesso assieme non sarà certo da sottovalutare nel corso della stagione. Ai Lancers serviva un vero test per capire le reali potenzialità della squadra e la seconda giornata di Coppa ha offerto l’avversario ideale per misurarsi. Infatti, sabato 28 si è disputata la gara casalinga contro la Fiorentina, squadra giovane ma talentuosa che nella prima giornata ha vinto 2-13 contro l’Arezzo Salt Peanuts; i Lancieri hanno preparato al meglio la partita durante tutta la settimana, unico reparto rimasto ancora un po’ indietro è la difesa a causa della scarsa luce durante gli allenamento serali. La palla del partente è stata affidata ancora una volta a Matteo Vannuzzi in batteria con il fratello Jacopo; in diamante Cordero ha ricoperto il ruolo di prima base, Parrini in seconda, Taviani in terza e Nardi all’interbase; esterni Nerbini, Geri e Nannucci rispettivamente a sinistra, centro e destra. La partita è stata molto equilibrata, poche le battute valide e pochi errori difensivo per entrambe le squadre; i Lancieri hanno saputo sfruttare al meglio i momenti negativi dei forti pitcher avversari che hanno regalato più volte la prima base su ball. Nonostante un buona prestazione con 3 K, 4 BB, 2 R e 0 ER Matteo è sceso al quarto facendo così iniziare al quinto la gara di Boccia che lo ha rilevato sul monte, ottima la prova del pitcher destro massese che ha tenuto a freno gli avversari sino al nono inning quando, sul punteggio di 6-2, un po’ di tensione ha causato due errori difensivi che hanno fruttato altri due punti ai fiorentini. Nessun altro sussulto dopo la tranquilla visita sul monte del manager che ha rassicurato i propri giocatori dopo gli errori, è finita così la partita sul punteggio di 6-4 per i padroni di casa.A presto dal Lanciere!

-IL SABATO DEI LANCERS-

Sabato 20/03/10 – Così potremmo chiamarla questa vigilia alla prima partita ufficiale del 2010, il giorno che precede tutto, il momento tanto atteso nelle fredde giornate invernali.
Così siamo arrivati a Marzo, in un baleno o forse no, con tantissime novità che oramai sono di pubblica conoscenza.
Così siamo arrivati a Marzo, vogliosi di scendere ancora una volta in campo con gli spikes, assaporare l’odore dell’erba e della terra rossa, provare i brividi della battuta e sudare per conquistare quei maledetti 27 metri.
Un intero inverno si rispecchia in questa giornata, che raccoglie tutte le emozioni messe da parte ad Ottobre e tirate fuori oggi, come fossero i vestiti della primavera con il forte odore delle cose chiuse in una scatola per mesi.
Ma quest’immagini domani saranno solo un ricordo, quando indossata la propria casacca e afferrato il proprio guantone tutto tornerà come sempre e così sapremo che una nuova stagione è appena cominciata.
L’avversario di domani sarà l’Antella, squadra giovane affiliata con il Padule di Sesto Fiorentino proprio il luogo dove verrà disputata la gara.
I lancieri sono pronti fisicamente e carichissimi mentalmente, il neo allenatore Paolo Gentilini ha tentato di colmare il gap offensivo visto all’inizio della scorsa stagione con esercizi intensi per la battuta.
Il capitano nonché DS Nerbini ha fatto in modo di portare alla corte dei Lancieri il meglio che il mercato potesse offrire, senza però dimenticare cioè di cui la squadra ha bisogno.
Tutto questo però senza dividere un gruppo affiatato che oramai da anni da filo da torcere a qualsiasi formazione.
Sono entrati così a far parte del roster lastrigiano due ottimi elementi provenienti dal Massa che quest’anno non parteciperà alla serie B, stiamo parlando di Boccia Gianluca (lanciatore ed esterno) e di Taviani Francesco (ottimo interno).
Il coach Zalonici affiancherà Gentilini nella direzione della partita, portando con sé l’esperienza maturata in questi anni ad aiuto del neo manager.
Svariati motivi hanno reso impossibile la partecipazione alla Coppa Italia della nostra seconda (ma non per meriti) formazione che rimpiazzerà la Coppa con qualche test amichevole pre campionato.
Adesso però lasciamo spazio all’immaginazione, domani si gioca a baseball! A Presto dal Lanciere!

-GRAZIE EMILIA, BENTORNATA TOSCANA-

Domenica 10/01/10 – Ormai non è più una notizia, infatti chi e’ vicino al mondo del baseball sa che, dalla prossima stagione, non saremo inseriti nel girone emiliano.
Infatti, grazie alla fusione con il girone di C2, per i Lancieri si va profilando un girone con tutte squadre toscane.
Da sempre la nostra società, era favorevole a tale soluzione, il quale evita a noi ed anche ad altre società trasferte difficili, sopratutto in Sardegna e Lazio.
In questi due anni posso dire con orgoglio, che la soluzione emiliana è stata per noi importantissima, ci ha fatto evitare trasferte costose e francamente massacranti nello spostamento. Inoltre ci ha dato mondo di vivere un campionato diverso, con campi stupendi e società molto serie.
Reputo senza ombra di dubbio l’esperienza emiliana positiva e voglio ringraziare le società che ci hanno ospitato porgendoli anche il miglior augurio per il campionato che verrà; spero che i buoni rapporti tenuti con tutte loro,ci portino a incontrarci di nuovo nei vari tornei futuri.
Il nostro campionato (o meglio macro-zona) si va componendo con un girone sardo (di 6 squadre) e 2 gironi da comporre tra le regioni di Umbria,Toscana e Lazio. L’abbondanza di squadre toscane(ben 10) e la nostra collocazione geografica più a nord , ci fa sperare di evitare per lo meno le squadre laziali, o almeno questo è il mio grande augurio.
Si preannunciano quindi partite come da anni non si vedevano, contro le squadre maremmane (Jolly Roger, Airone e Rosemar), ma anche Fiorentina, Antella, Lucca, Livorno ed Arezzo; da non perdere assolutamente è il derbyssimo (grande novità del 2010) con una seconda squadra Lancers!
Come avete capito, in casa blu/bianco c’è la volontà di fare due squadre seniores, infatti vogliamo ripetere l’esperienza della C2 come nel 2009, che per i motivi noti deve iscriversi alla C1 unificata, con due roster ben separati e senza possibilità di scambio di giocatori durante il campionato.
Ancora è presto per capire come saranno composte le squadre e chi le allenerà, dico con gioia che l’inossidabile coach Zalonici fa sempre parte del nostro staff tecnico e che Luciano Nocentini, coach dei cadetti della passata stagione, collaborerà con noi anche in questo campionato.
Nota dolente la scarsa probabilità di avere quest’anno il tecnico cubano Gilberto Cordero, alle prese ancora con problemi familiari nel suo paese natale; questo non ci impedisce però di rinnovargli la nostra affettuosa vicinanza a lui e alla sua famiglia.
Per la composizione delle due squadre ribadisco che dovremmo aspettare la primavera, il mio augurio è quello di recuperare Nardi e Glielmi (in copertina mentre batte l’ennesimo homerun) colpiti da brutti infortuni nelle passate stagione e di riavere per la terza stagione consecutiva l’espertissimo Paolo Gentilini.
Problemi notevoli arrivano anche dalle giovanili dove per ora l’unica cosa certa pare essere l’iscrizione al campionato allievi, mentre i cadetti rimangono un grosso punto interrogativo nonostante il nostro presidente Paolo Moretti desidera molto tale categoria tentando sino alla fine di realizzare un roster adatto.
Quindi aspettando le novità che la primavera ci riserva rivolgo gli auguri di buon lavoro a tutte le società e atleti che si collegano al nostro sito. Il Direttore Sportivo Gabriele Nerbini. A presto dal Lanciere!

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: